martedì , 26 settembre 2017
Ultimi articoli
Home » headline » Sanremo, ma come ti vesti?

Sanremo, ma come ti vesti?

(Mengoni, grazie di esistere)

sanremo

Boom di ascolti per la prima serata di Sanremo 2013. E questo mi riempie di gioia, essendo per me una giornata sacra quanto la Pasqua per i cristiani.
Mi focalizzo, però, solo su una cosa: ma quanto erano brutti i vestiti che ho visto? Da uno a Donatella Versace, quanto? Ma tutti, eh: dal bancario Fazio, al vestito presepistico della Littizzetto, da Baumgarten vestito da divano buono (e bono), al mood capodanno cinese di Simona Molinari che con quel taglio di capelli e con il colore menopausa ha acquistato 15 anni (anche se la sua tonicità, non solo vocale, è notevole).
E ancora, i Marta sui tubi, che per quanto mi riguarda hanno cantato sempre la stessa canzone, non facendomi capire assolutamente niente; uno di loro, per giunta, era conciato con panciotto e pantalone in fantasia pigiama, fino al colpo finale inferto al buongusto dall’abito della bravissima Chiara. Di lei si vede che non è una tipa che bada al look, ma il suo agente, la sua casa discografica, i suoi parenti? Datele un’occhiata prima di farla uscire dal camerino: diamine!
Last but not the least, lei, Maria Nazionale lip gloss e vestito fuxia da matrimonio anni Ottanta, quelli che partivano con l’antipasto prosciutto e melone.
Viste le premesse, il vincitore della serata non può che essere Marco Mengoni (anche Silvestri invecchia decisamente bene) promosso lo stile e il brano: l’essenziale. Essenziale come l’amore tra i due uomini che a suon di cartelli hanno cantano la loro storia, quella che li porterà domani alle nozze, a New York. Per l’essenziale in Italia dobbiamo aspettare ancora un po’, ma la musica è speranza e la canzone dei diritti civili per tutti è sempre più vicina.

Luigi Cielo Lioce

Leggi anche

Pasquetta con chi vuoi – La guida

Questo pezzo è contenuto nel libro I cuochi TV sono puttane di Adelmo Monachese, edito …

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi