martedì , 26 settembre 2017
Ultimi articoli
Home » Notizie » Nel 2011 Foggia avrà il secondo casello autostradale

Nel 2011 Foggia avrà il secondo casello autostradale

 

Le caratteristiche della nuova stazione autostradale denominata "Foggia Sud" sono state presentate questa mattina, nella sala Consiliare di Palazzo di città, dal Direttore dell'Ispettorato Concessioni Autostradali dell'Anas, Mauro Coletta, e dal responsabile Autostrade ASPI, Francesco Borgia, in un incontro organizzato dal Comune di Foggia e dal Ministero delle Infrastrutture. Il casello Foggia Sud rientra, infatti, tra le opere comprese nel piano di investimenti di Autostrade allegato alla Convenzione siglata con l'Anas stipulata nell'ottobre 2007, che di fatto ha sbloccato i finanziamenti, in attesa di approvazione da parte del Cipe. 5 milioni di euro il costo dell'infrastruttura: una stazione autostradale innovativa, totalmente automatizzata al fine di contenere i costi di realizzazione e di gestione, pensata come casello satellite di quello già esistente poichè prevalentemente al servizio dell'area industriale di Borgo Incoronata. In base alle caratteristiche del contesto territoriale e alle analisi di traffico – ha detto Francesco Borgia – si stima che la nuova stazione potrebbe assorbire un flusso medio fra i 4mila e i 5mila transiti giornalieri (di cui 2mila nuovi), con un'alta percentuale di mezzi pesanti. 11, 5 chilometri la distanza dall'attuale svincolo (quello che diventerebbe "Foggia Nord"); 23, 5 chilometri quella, invece, da "Cerignola Est". "La progettazione dell'opera – ha sottolineato l'architetto Mauro Coletta – ha tenuto conto delle richieste del territorio: istituzione e realtà produttive, che auspicavano la realizzazione di un accesso diretto tra la A14 e la zona ASI". Evitare ai mezzi diretti o provenienti dall'area industriale di percorrere la tangenziale di Foggia e la statale 16 con la conseguenza riduzione del traffico pesante, e accrescere l'appetibilità della zona ASI del capoluogo (circa 600 ettari – di cui 100 relativi all'ex zuccherificio – dove operano una cinquantina di aziende per un totale di 2700 addetti, numero destinato a quadruplicarsi), in vista di futuri investimenti: queste le ragioni a sostegno del nuovo casello oggetto di un report tecnico predisposto dall'Associazione degli industriali, inviato nel maggio scorso ad Autostrade, con il sostegno di Regione, Provincia e Comune di Foggia, e consegnato direttamente nelle mani del Ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, intervenuto ad un convegno organizzato dagli industriali foggiani. Vantaggi diretti, dunque, per le aziende già esistenti e per quelle di prossimo insediamento, e un concreto supporto allo sviluppo del polo logistico integrato, l'innovativo progetto di restyling del gruppo SFIR che cambierà l'intero volto dell'area industriale. "Questa opera – ha dichiarato Orazio Schiavone, consulente del Ministro Di Pietro – è il frutto di una visione concertata dello sviluppo ed è il chiaro esempio dei risultati che si possono ottenere quando si fa sistema". A sottolinearlo è stato anche l'assessore regionale ai Trasporti, Mario Loizzo: "Il casello autostradale nella zona di borgo Incoronata è un tassello importante di buona concertazione che rientra in un vasto ciclo di programmazione. E' un'opera che dà valore ai progetti per il rilancio dell'area industriale e per la realizzazione di un sistema di interconnessione delle infrastrutture".

 

fonte teleradioerre 

Leggi anche

Contest per disegnatori su sceneggiature di Marco Rincione

CONTEST  SHOWER SHOW – Novembre 2016 Il contest per disegnatori Shower Show è nato da …

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi