martedì , 17 ottobre 2017
Ultimi articoli
Home » Adelmo per Libero Veleno » Marcello Dell’Utri-Jones

Marcello Dell’Utri-Jones

adelmo-per-libero-veleno

13/04/2014. Non è successo niente. Si grida allo scandalo troppo facilmente. Gianna Nannini accusata d’aver evaso 4 milioni di euro. Siamo sicuri? Insomma, è una grossa cifra e la Nannini non fa mica la parrucchiera in casa per quanto ne sappiamo. Il suo look ci confermerebbe di no. Questa notizia è stata affrontata in modo surreale dalle radio: “Gianna Nannini accusata di un’evasone milionaria ai danni del Fisco, wow! E ora ascoltiamo un pezzo della signora del rock italiano…”. Pensate se fosse andata così con Tenco: “Trovato morto nella sua stanza d’albergo il ventinovenne cantante Luigi Tenco che si è suicidato sparandosi un colpo di pistola alla testa. Dunque vi proponiamo il gradevole ascolto della sua ‘Ciao amore, ciao’ il bel brano che Tenco ha presentato con Dalida al Festival di Sanremo e che ci fa sentire già odore di Primavera!”.
Roberto Formigoni, altro scandalo: il gip gli ha sequestrato immobili, depositi bancarie auto per un equivalente di 49 milioni di euro. Siamo sicuri? Può una persona che ha svolto solo il suo dovere di presidente della Lombardia per vent’anni accumulare tanto?  La cifra è grossa e Formigoni non è mica una signora del rock italiano, anche se gli piacerebbe molto. Lo scandalo montato ad arte più clamoroso di questa settimana riguarda la momentanea irreperibilità di Marcello Dell’Utri che, qualche giorno prima della sentenza definitiva della Cassazione sulla sua condanna a sette anni per concorso esterno in associazione mafiosa, ha avuto alcuni impegni a lungo chilometraggio che hanno dato voce alle malelingue. Non si sa precisamente dove sia, forse in Libano, la chiamano latitanza ma… siamo sicuri? Dell’Utri che scappa all’estero? Ma dai, non è mica il Freddo di Romanzo Criminale. E’ più probabile che in quanto sopraffino bibliofilo e appassionato di testi rari, come un italico Indiana Jones si sia avventurato alla scoperta di libri rari e preziosi che rischiano di andare perduti, come ha fatto con i capitoli mancanti del “Petrolio” di Pasolini. Tornerà impolverato e ferito, ma vittorioso, agitando in mano l’unica copia esistente de “L’apparato umano” di Jep Gambardella. Il fatto che Dell’Utri abbia già avuto questa stessa idea di viaggiare ritirandosi a Santo Domingo in attesa di una precedente sentenza, per poi ritornare in Italia dopo l’annullamento, sottolinea il suo alto senso morale in quanto non vuole far pesare sui giudici il suo forte carisma. Non vuole metterli in condizione di soggezione psicologica, così preferisce farsi da parte, a molti chilometri di distanza, per permettere loro di operare serenamente. Questa idea di viaggiare in attesa del giudizio, signori miei, è classe, prima classe.

@AdelmoMonachese

Leggi anche

Pasquetta con chi vuoi – La guida

Questo pezzo è contenuto nel libro I cuochi TV sono puttane di Adelmo Monachese, edito …

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi