venerdì , 20 ottobre 2017
Ultimi articoli
Home » headline » LA PRIMAVERA FOGGIANA. LA NOTTE PRIMA DE “LE BIGOTTE”

LA PRIMAVERA FOGGIANA. LA NOTTE PRIMA DE “LE BIGOTTE”

Il 31 Marzo è nato a Foggia il Comitato Provinciale Arcigay “Le Bigotte”. Tutte le date che segnano eventi storici sono il risultato dell’alternarsi di momenti di grande simbolicità da condividere con gli altri con altri momenti di riflessione più intima e personale, in cui si matura l’esperienza vissuta fino a quel punto e si alimenta la forza generatrice delle intenzioni che si trasformeranno in azioni. Per questo noi di ofalo.it abbiamo chiesto al neo presidente Gianfranco Meneo di raccontarci le sue sensazioni della “Notte prima delle Bigotte”! Un ringraziamento al Presidente per la sua disponibilità e un augurio di buon lavoro a tutto il consiglio direttivo.

“I miei amici sono andati via, cala il silenzio su questa notte che anticipa il grande giorno del congresso. Non so come si svolgerà la giornata, ci ono troppe cose da fare ma con Laura, Valli e Bruno ci siamo divisi i compiti, andrà tutto bene con i soliti intoppi. La parola intoppi mi spaventa. Forse devo inniovare il mio vocabolario. E’ una vita che aspetto questo momento, poter dire che la mia città si apre a consideraizoni che sembravano impossibili: la costituzione di un comitato arcigay. Molti mi hanno dato del pazzo o dell’agonizzante, altri che avrei fatto bene a starmene a casa. Altri ancora, invece, quella parte sana della comunità dove vivo, ha accolto con entusiasmo la notizia. Rivedo i volti di coloro che hanno condiviso questa avventura. Quante persone ho conosciuto in questi mesi, tante, belle stimolanti … molte di loro hanno rafforzato l’idea in me che sto facendo bene. E’ proprio tardi, il sonno sembra esserci mentre ricordo tutto quello che abbiamo fatto e naturalmente anche le critiche, le “maleosservazioni”, il disfattismo allo stato puro. Nulla ha cambiato il progetto iniziale però. Si mi sento coerente, sono orgoglioso di questo. La testardaggine questa volta mi ha fato arrivare fin qui. Perchè sto sudando? Non fa molto caldo. E poi scivolo a letto, caldo e accogliente. Lì immagino i momenti come si svolgeranno. Vorrei che la comunità foggiana non si sentisse trascurata. Lo potrò e saprò fare? Spero di si. Ho trovato una posizione comoda, sollevo la testa vedo la busta con le bandiere ed un documento del comitato. Mi chiedo se a questo punto potrei fare a meno di tutto ciò… mi sento una risata che veloce giunge dal cuore: No, arcigay è nel mio sangue, parte di me…”

FaceBook: Arcigay Foggia Le Bigotte

Leggi anche

Pasquetta con chi vuoi – La guida

Questo pezzo è contenuto nel libro I cuochi TV sono puttane di Adelmo Monachese, edito …

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi