martedì , 26 settembre 2017
Ultimi articoli
Home » Cose che non fanno ridere » Il comportamento dei Cinque Stelle sulle Unioni Civili ha radici antichissime

Il comportamento dei Cinque Stelle sulle Unioni Civili ha radici antichissime

krul
di Adelmo Monachese

Vogliono eliminare il Senato per facilitare le cose ma i problemi di comprensione li abbiamo anche con i soli due leader della maggioranza ad esprimersi sullo stesso argomento, quasi fossero marito e moglie. E proprio di questo parliamo, le unioni civili*. Il disegno di legge è stato approvato in Senato dopo una fase di trattative talmente lunga e dibattuta che il testo principale differiva da quello poi votato che sembrava come quando al telegiornale lanciano il servizio sulla crisi umanitaria in Africa e parte l’intervista ai bagnanti stesi sui lettini del lido Sabbia d’Oro, col filippino che gli massaggia gli alluci, mentre rispondono alla domanda sul loro tormentone estivo preferito. Hanno cercato di intervenire tutti sul contenuto della legge: maggioranza, opposizione, i Cinque Stelle che, con la storia che passava avanti ai loro occhi, invece di incidere in un senso o nell’altro hanno deciso di comportarsi come Krhul.
Krhul era un homo eretcus, cugino di Mlal, il primo che scoprì e imparò a padroneggiare il fuoco. Quando Mlal mostrò il fuoco a tutti, Krhul venne preso da crisi e convulsioni tanto forti che dovettero tenerlo fermo in quattro. Mlal illustrò i vantaggi di quella scoperta: avrebbero potuto ripararsi dal freddo, dai predatori, assimilare carboidrati e proteine cotte, cicatrizzare ferite e fare falò sulla spiaggia in cui si scopava. Il concetto era molto semplice: condividere calore, perché in fondo di questo si tratta. Krhul fece segno d’aver capito, chiese di essere liberato ma prima Mlal gli chiese: “Hai ben colto quali progressi potremmo avere come specie adottando il fuoco?”, Krhul disse di si ma appena lo liberarono corse invasato verso un lago agitando le braccia, si tuffò in acqua e non ne uscì più o, almeno, nessuno lo vide mai più.
Ecco come si comportò Krhul di fronte alla possibilità di fare un salto evolutivo, nonostante avesse compreso l’occasione. Si dice abbia dato vita a una stirpe di persone come lui che ora, con l’avvento della società liquida, stanno tornando a diffondersi. Si riconoscono facilmente: rifiutano di parlare e confrontarsi, seguono un leader, usano torni forti per mascherare l’insicurezza e, ah, provenendo da un solo uomo, hanno tutti la stessa faccia da Krhul.

Leggi anche

Pasquetta con chi vuoi – La guida

Questo pezzo è contenuto nel libro I cuochi TV sono puttane di Adelmo Monachese, edito …

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi