mercoledì , 16 agosto 2017
Ultimi articoli
Home » headline » FOGGIA: IL WWF VUOLE CREARE DUE GRANDI PARCHI URBANI

FOGGIA: IL WWF VUOLE CREARE DUE GRANDI PARCHI URBANI

LA CREAZIONE DI DUE GRANDI PARCHI NATURALI URBANI: AREA EX IPPODROMO E AREA STADIO ZACCHERIA

Il WWF Foggia, nell’ambito dei contributi al Piano Urbanistico Generale della città, ritiene essenziale la creazione di due grandi parchi naturali urbani.

E’ noto che la città di Foggia non ha sufficienti spazi di verde pubblico a disposizione dei cittadini. Le aree esistenti si limitano a piccoli giardini pubblici la cui ampiezza non consente il necessario distacco dal contesto urbano di chi vuole fruire di un momento di relax lontano dal caos cittadino. L’unica area degna di qualche rilievo è Parco San Felice che, infatti, viene assiduamente frequentata dai foggiani.

Il WWF da anni sostiene, insieme ad altre associazioni ambientaliste, la proposta di creare un grande parco urbano naturale e archeologico, sul modello dei parchi pubblici di molte città italiane ed europee, nell’area dell’ex ippodromo, opportunamente collegata alla villa comunale, pedonalizzando via Galliani, e al quartiere fieristico, con un’opportuna passerella pedonale di attraversamento di viale Fortore, per ampliare ancora di più questo polmone verde nel cuore di Foggia.

A questo proposito, il WWF ricorda il divieto di edificabilità sull’intera area ex ippodromo (circa 23 ettari) per i vincoli di tutela del 10 ottobre 1998 e 30 luglio 1999 del Ministero dei Beni culturali.

Un’area, pertanto, dove realizzare un lembo di natura sotto casa, con l’introduzione di piante tipiche locali e la creazione di microambienti quali ombrosi gruppi d’alberi e arbusti, diverse radure a prato, laghetti artificiali, eccetera.

Un parco ben progettato, gradevole e fruibile, caratterizzato da naturalità ed assenza di cemento e quindi senza alcun minaccioso orlo edilizio. Un parco archeologico urbano anche per garantire la salvaguardia degli insediamenti risalenti al neolitico presenti nell’area.

Un’altra area di reperimento, osserva il WWF, può essere costituita dallo Stadio Zaccheria, nell’ipotesi di costruzione di un nuovo stadio su via San Severo, come proposto dal Foggia Calcio. In tal caso, infatti, si dovrebbe prevedere la demolizione del vecchio stadio e la creazione al suo posto di un secondo parco urbano, questa volta in un’area centrale della città che ne trarrebbe grandi vantaggi.

FONTE: wwffoggia.it

Leggi anche

Pasquetta con chi vuoi – La guida

Questo pezzo è contenuto nel libro I cuochi TV sono puttane di Adelmo Monachese, edito …

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi