domenica , 19 novembre 2017
Ultimi articoli
Home » Fabio Bellacicco » Del perchè Paolo Bonolis sa leggere velocemente.

Del perchè Paolo Bonolis sa leggere velocemente.

uan-bellacicco

di Fabio Bellacicco.

Era il 1986 quando conobbi Paolo Bonolis dopo una puntata di Bim Bum Bam. Era arrabbiatissimo con Licia Colò perché non se lo filava di striscio, mentre scherzava in continuazione con Uan. Quella sera decidemmo di iniziare a vendere porta a porta delle false assicurazioni sulla vita per le casalinghe della provincia romana. Erano qualcosa del tipo: se durante una puntata di ‘Ok, il prezzo è giusto!’ la signora, intenta a dimenarsi per urlare “Cento! Cento! Cento!”, inciampasse nel tappeto finendo con la testa nel forno acceso a 180° per la preparazione di una torta dolce o salata e ivi morisse, l’assicurazione restituirà alla famiglia (o chi per essa) una somma pari al montepremi raggiunto quella stessa sera dal concorrente della trasmissione suddetta. Cose del genere, che necessitavano di una lettura rapida e senza sbavature per poter “turlupinare” – così diceva Paolo – le casalinghe che gli ricordavano Licia Colò. Ci facemmo un bel gruzzoletto con l’inganno, poi io abbandonai quella carriera. Un pomeriggio conoscemmo Luca Laurenti, che aveva un amico cartolaio che gli forniva la colla Vinavil. Luca andava davanti alle scuole elementari a farla sniffare ai bimbi, ma solo di quarta e quinta perché aveva una morale. Era un tipo in gamba, ma a furia di fare ciò perse la ragione. Fu in una di queste circostanze che Luca e Paolo idearono ‘Ciao Darwin’.

Leggi anche

Pasquetta con chi vuoi – La guida

Questo pezzo è contenuto nel libro I cuochi TV sono puttane di Adelmo Monachese, edito …

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi