martedì , 12 dicembre 2017
Ultimi articoli
Home » Notizie » COSE CHE NON FANNO RIDERE – ott.2009

COSE CHE NON FANNO RIDERE – ott.2009

Lippi: “La tessera del tifoso non mi piace”.
Maroni: “La Figc dovrebbe avere un’unica voce e  il ct non deve fare ingerenze sul lavoro del governo. E Comunque sfrutta poco il gioco sulla fascia destra”.

 

Fini alla festa del Pd per un maturo e consapevole confronto al termine del quale si è arrivati alla conclusione che, si, Franceschini non starebbe male con i capelli neri.

La Nato: “ L’oppio afghano cala”. Lo so, di brutto.

Il campione cinese di ping pong Wang Hao ottiene dalla sua Federazione, a 26 anni, il permesso di fidanzarsi ufficialmente. Aveva già una fidanzata ma si lasciava e si prendeva, si lasciava e si prendeva, si lasciava e si prendeva…

Baarìa sarà il film italiano candidato all’oscar. Rimangono però dei dubbi. Il nuovo film di Tornatore è talmente lungo che segue le vicende di una famiglia attraverso tre generazioni. In diretta.

Comunque i 13 esperti hanno deciso che sarà proprio Baarìa il film italiano da oscar. Mondadori.

Giampaolo Tarantini passa dal carcere ai domiciliari. Per i giudici non c’è rischio d’inquinamento delle prove, né di reiterazione del reato, né pericolo di figa.

Brunetta rompe con la linea politica del suo partito confermando una cosa detta il giorno prima.

La puntata di Porta a Porta con Berlusconi che inaugura le casette in Abruzzo è andata talmente male che la prossima puntata il Premier inaugurerà il nuovo set de “L’onore e il rispetto”.

Berlusconi: “A Messina daremo case come in Abruzzo. Gli ambientalisti: “No al disboscamento”.

Grazie allo scudo fiscale lo Stato incasserà il 5% dal rientro dei capitali in Italia. Ossia quello che spenderanno nelle soste all’autogrill.

All’approvazione della legge sullo scudo fiscale i deputati dell’opposizione erano così pochi che sembrava di essere alla presentazione del nuovo libro di Rutelli.

Torna la nuova serie di Blu Notte. La prima puntata sulla P2 era così dettagliata che sembrava l’appello della maggioranza.

Bossi: “Dopo la bocciatura della Consulta riempiremo le piazze”. Le piazze sono già piene, di disoccupati.

Berlusconi: “Non mi fermo, dopo la sentenza della Consulta confido in quella dei Maya prevista per il 21-12-2012”.

Leggi anche

Contest per disegnatori su sceneggiature di Marco Rincione

CONTEST  SHOWER SHOW – Novembre 2016 Il contest per disegnatori Shower Show è nato da …

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi