giovedì , 17 agosto 2017
Ultimi articoli
Home » Cose che non fanno ridere » Cose che non fanno ridere 01

Cose che non fanno ridere 01

CRONACA

Giallo di Perugia. Catturato in Germania il quarto uomo. La polizia si è avvalsa dell'aiuto di uno specialista del settore: Luciano Moggi.

Ore di paura a Cernusco Lombardone (Lecco). Una bambina di 18 mesi è stata rapita da una squilibrata signora che, una volta intercettata, si è giustificata dicendo che voleva provare la sensazione di essere mamma. Lieto fine con la bambina riconsegnata ai genitori. Alla donna psicotica è stato consigliato di adottare un trentenne. Sicuramente non se ne andrà più da casa.

Nuovi misteriosi risvolti nelle indagini sulla morte di Lady Diana. Questa volta ad essere sotto accusa è l'autista dell'autoambulanza reo, secondo gli investigatori, di aver ritardato l'arrivo in ospedale percorrendo un tragitto più lungo. Ma trovarsi a Parigi e non passare per gli Champs Élysées sarebbe stato un delitto!

SPORT

Thun (Svizzera). Nove giocatori (sei attuali e tre ex) del Thun sono accusati di aver avuto relazioni sessuali con una tifosa di 15 anni. Uno scandalo simile era successo, sempre al Thun, nel 2005. Queste le reazioni del mondo calcistico:
Cannavaro: "Se quello che si sente è vero mi aspetto punizioni esemplari".
Maldini: "Mi auguro che quei giocatori abbiano la responsabilità di autosospendersi".
Platini (presidente Uefa): "È una brutta pubblicità per tutto il movimento calcistico, il Thun ed i suoi giocatori sono recidivi in scandali del genere".
Vieri: "A Firenze non mi sento valorizzato, non riesco ad esprimermi ai miei livelli. Cercherò una nuova sfida, magari all'estero".

 
SPETTACOLO

Salma Hayek, attrice messicana, rivela in un'intervista: "Da piccola pregai intensamente per avere più seno, quindi pregate per quello che desiderate veramente, funziona!". Pregherò anch'io per avere un seno come quello di Salma Hayek, tra le mani.

DIARIO POLITICO

Successo per Prodi che riesce a far approvare una Finanziaria 2007 all'insegna del cittadino.
Gli effetti sono stati evidenti prima ancora dell'approvazione. Già domenica 11 novembre sono stati presi una serie di provvedimenti ad altezza uomo.

Nel frattempo la Cdl si spacca.
Berlusconi annuncia la creazione di un nuovo partito liberale e moderato. La sigla del nuovo partito sarà Pdp, il suo significato sarà scelto dagli elettori, chiamati a decidere tra: Partito del Popolo oppure Pieno di Processi.

Molti centristi scalpitano per confluire nella formazione berlusconiana. Anche l'ex puttaniere Udc Cosimo Mele si è detto entusiasta aderendo immediatamente all'iniziativa. Poi da quando Berlusconi ha dichiarato che "il Pdp sarà un partito anti-parrucconi", Mele non riesce a togliersi quell'espressione accigliata dalla faccia.

Fini si dissocia e di fatto pone fine alla coalizione. Bondi dichiara: "Ognuno segue il proprio credo, non c'è nessuna spaccatura. Fini ed An restano nostri amici e alleati". Da dieci giorni a casa Fini non si vedono più Rete4, Canale5 e Italia1.

Casini ironizza sul populismo del Cavaliere: "Quando arriva al 101% ci avvisi".
Casini si comporta con Silvio come il classico fidanzato che, quando viene lasciato, ti sputtana in pubblico e a casa piange con le fototessere fatte insieme.

Leggi anche

Referendum. Sei per il Sì o per il No? Fai il test per scoprirlo!

di Adelmo Monachese Il referendum si avvicina e tu non sai ancora cosa votare? Persone …

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi