sabato , 18 novembre 2017
Ultimi articoli
Home » headline » Che futuro per Stefano Cucchi

Che futuro per Stefano Cucchi

di redazione

chefuturo-stefano-cucchi

Sette anni di non esistenza di Stefano Cucchi. Eppure di lui si parla al futuro. Altre persone, invece, hanno responsabilità che le inchiodano al loro passato e che loro cercano di tenere nascoste in un’oscurità che va però schiarendosi, lentamente, con difficoltà, ma inesorabilmente. E’ la luce della verità che Ilaria Cucchi punta verso i responsabili, se stessa, suo fratello e le coscienze di tutti noi. Ognuno può scegliere se coprirsi gli occhi o provare a vederci chiaro.

A fine Gennaio Ilaria Cucchi e l’avvocato Fabio Anselmo sono stati a Lecce in occasione dell’apertura 2016 del nuovo ciclo di appuntamenti della Rassegna “Xoff. Conversazioni sul futuro”. Ad Accoglierli c’era la famiglia di Xoff con tutta la loro partecipazione e attenzione, anche emotiva, sulla loro storia e i suoi sviluppi. Ne è nata una conversazione, un po’ intervista, con Gabriella Morelli per riflettere sulla Giustizia nel nostro paese.
Ecco il link del sito Chefuturo.it per leggere l’articolo e seguire il video dell’incontro.

clicca qui per leggere l’articolo

www.chefuturo.it è un sito che racconta storie utili per migliorare l’Italia.

Gabriella Morelli si occupa di innovazione e comunicazione sociale, education, diritti umani. TedxLecce, Good50X70, poster4tomorrow, XOff, Conversazioni sul futuro.

Leggi anche

Pasquetta con chi vuoi – La guida

Questo pezzo è contenuto nel libro I cuochi TV sono puttane di Adelmo Monachese, edito …

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi