lunedì , 11 dicembre 2017
Ultimi articoli
Home » Adelmo per Libero Veleno » Che festa è oggi in Russia?

Che festa è oggi in Russia?

alonso

di Adelmo Monachese

Sveglia!!! Informatevi!!!!!!!! Striscia la notizia ha svelato in anticipo il vincitore di Masterchef ma mica posso svelarli tutti loro i segreti del potentato Cottocomunista che ci governa segretamente. Ecco la verità sul caso dell’omicidio Boris Nemtsov. L’oppositore di Putin è stato ucciso il giorno in cui in Russia si celebravano i Servizi segreti perché, si, in Russia da quest’anno c’è una festa nazionale per i servizi segreti. A essere precisi la festa esisteva da 66 anni ma solo ora è stato tolto il segreto di Stato sull’usanza che prevede celebrazioni in tutte le città con esibizioni e gare di sculture di insabbiamenti.

In tutto il mondo non sottoposto alla potenza contrattuale di Marchionne ci si divide in tre correnti di pensiero nell’analisi di questo che sembra un attentato alla persona fisica di Boris ma anche alla democrazia in Russia.

Il 49,5% pensa che Putin sia stato il mandante per le troppe coincidenze come nel caso dell’uccisione di Anna Politkovskaja, uccisa nel giorno in cui Putin festeggiava il compleanno soffiando su un torta con sopra 54 molotov. Magari non ha dato lui l’ordine diretto, ma sapete come sono questi sottoposti, avranno pensato: “E ora che gli regaliamo? Ha già tutto!”, ed ecco che a qualcuno viene una bell’idea per compiacerlo. Non sarà il mandante ma almeno l’utilizzatore finale. Un altro 49,5% sostiene che non possa essere stato mai e poi mai Putin per gli stessi identici motivi del 49,5% precedente. L’1% si chiede se il Parma riuscirà a finire il campionato. La verità è un’altra e la conosco solo io e il mio iguana con cui mi sono confrontato sulla questione, a sparare a Nemtsov è stato Fernando Alonso. Riflettete: Alonso ha subisce un incidente in pista che viene mostrato in tutto il mondo, dopo i soccorsi l’ex guida Ferrari parlava italiano e diceva di avere 14 anni, praticamente credeva d’essere uno dei componenti de Il Volo, poi ha ricordato di essere un pilota di kart ed a questo punto è stato fin troppo facile convincerlo a trasformarsi in un killer, è bastato minacciarlo di farlo retrocedere tramite ipnosi ad un livello ancora più basso dei kart per un pilota: il livello Felipe Massa. Con l’alibi perfetto del ricovero e della prognosi riservata si è recato a compiere il vile atto. Tutte le prove sono contro di lui: quattro colpi di pistola, proprio come le quattro ruote guidate dallo spagnolo, capite ora come sia tutto chiaro?!!!!!. Sveglia gente!!! E’ tutto collegato, e se un giorno sentite un’angosciosa sensazione, se sentite che qualcosa non vi quadra, allora controllate che festa è in Russia.

Leggi anche

Pasquetta con chi vuoi – La guida

Questo pezzo è contenuto nel libro I cuochi TV sono puttane di Adelmo Monachese, edito …

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi