martedì , 2 giugno 2020
Ultimi articoli
Home » Senza categoria

Senza categoria

I tempi comici di Sandro Simone

Ridere è la più umana delle attività che permette alla nostra specie di distinguerci dal mondo animale, vegetale e minerale; tranne le rare eccezioni di alcuni primati in grado di ridere e di alcuni essere umani che si sono ridotti a non tollerare nessun tipo di umorismo come fondamentalisti. Perché allora quando ci sono momenti di forte crisi, tensione sociale …

Leggi tutto

I palchi alla fine

Il titolo di questo articolo non è un funesto presagio della situazione prossima del teatro post pandemia. Consapevoli che periodi come questo fanno vacillare anche le certezze più solide, ci rifacciamo alle parole del direttore artistico del Teatro Carcano, Fioravante Cozzaglio: “Non mi risulta che dopo la peste gli ateniesi abbiano smesso di rappresentare tragedie, né che Pirandello si sia …

Leggi tutto

Due colazioni a ventun anni di distanza

un racconto di Walter Prete Due colazioni a ventun anni di distanza. I sensi sono biglietti di viaggio, a volte, nel tempo e nello spazio. Me ne accorgo una domenica mattina, tardi. È quasi l’ora di pranzo e c’è il sugo che sta finendo la cottura sul fornello medio della cucina. Quello medio, perché sul piccolo c’è la caffettiera che …

Leggi tutto

La maratona di Shizo

un racconto di Piergiorgio Martena Albert non si era mai veramente distinto. Fin da piccolo, alle elementari, era sempre stato considerato mediocre. Non andava male, ma neanche bene, e questo non è di certo un punto a favore nel rigido sistema svedese. Eppure lui avrebbe tanto voluto distinguersi, fare qualcosa per cui gli altri gli riconoscessero delle doti straordinarie; ma …

Leggi tutto

Buone feste fatue

Le cene con amici, amici di amici e, soprattutto, parenti. Riunioni coatte di persone che per la maggior parte non vediamo esattamente da un anno. Personalità, caratteri, idee e valori talmente differenti tra loro da darvi l’impressione che vi abbiano messi insieme in una casa gli autori del Grande Fratello. Le conversazioni Primo argomento tra tutti: la crisi, chi la …

Leggi tutto

Siamo stati punti

Una difesa del punto a fine messaggio Un sito d’informazione on line spesso criticato per i suoi contenuti frivoli e l’uso disinvolto del click-baiting ma parecchio seguito – motivo per il quale molti ne dicono male nell’attesa di ottenere un’intervista  una recensione o una fotogallery, cosa che sto facendo anche io –  ha pubblicato l’articolo intitolato Nei messaggi meglio evitare …

Leggi tutto

CASA la poesia di Warsan Shire dedicata ai migranti

CASA Nessuno lascia la propria casa a meno che casa sua non siano le mandibole di uno squalo verso il confine ci corri solo quando vedi tutta la città correre i tuoi vicini che corrono più veloci di te il fiato insanguinato nelle loro gole il tuo ex-compagno di classe che ti ha baciato fino a farti girare la testa …

Leggi tutto

Una notte con chi va nelle stazioni per restare umano

Ho seguito i Fratelli della stazione nei loro giri durante la fascia oraria definita dai palinsesti televisivi come prima serata. Prima ancora di arrivare in stazione bisogna preparare la roba. Inizialmente ero solo con due di loro, Alessandra e Giuseppe. Mentre preparano il latte caldo coi biscotti – ettolitri di latte caldo con chili e chili di biscotti – mi …

Leggi tutto

Lo schifo che avete fatto con Messi

Messi non è un campione/Messi è sopravvalutato/Messi negli appuntamenti importanti scompare Messi è forte solo nel Barcellona/Se non fosse per il Barcellona Messi non sarebbe niente/Anch’io con Xavi e Iniesta farei 50 goal all’anno Il più forte è Cristiano Ronaldo/Ronaldo è migliorato e lui no/Ronaldo è un vero leader Messi non è un leader come Maradona/Se Messi non vincerà il …

Leggi tutto

Le finali di Champions non finiscono mai

(articolo contenuto nel libro “I cuochi TV sono puttane” di Adelmo Monachese, edito da Rogas Edizioni) di Adelmo Monachese Anche quest’anno abbiamo la nostra finale di Champions League. Ai tempi della scuola questo significava una sola cosa: i giochi erano fatti. Chi aveva abbastanza sufficienze in pagella andava avanti, gli altri avrebbero provato come si sta nei panni di Icardi  …

Leggi tutto

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi