martedì , 12 dicembre 2017
Ultimi articoli
Home » Adelmo per Libero Veleno » 10 cose che non sentiremo dire da nessun Presidente della Repubblica

10 cose che non sentiremo dire da nessun Presidente della Repubblica

mattarella

La Presidenza della Repubblica è un’istituzione che rafforza la persona fisica che la incarna, diciamo tipo il presentatore del Festival di Sanremo ma meno importante. Dopo l’elezione, una volta assunti i super poteri democratici, c’è da aspettarsi che il presidente faccia e dica il meglio per gli italiani. Ci sono, però, una serie di affermazioni che non ascolteremo nemmeno questa volta. Ecco: Le dieci cose che purtroppo non sentiremo dire dal nuovo Presidente della Repubblica.

10 Sarò il presidente di tutti gli italiani, nonostante questa carica non venga ancora attribuita con il televoto.

9 Prima di iniziare il mio discorso vorrei dare una comunicazione di servizio: c’è un signore con i baffi che si definisce il Leader Massimo e che sta occupando il Quirinale e urla: “Sono stato il primo a fare l’inciucio con Berlusconi e non si chiamava patto del Nazareno ma Bicameralismo! Questo posto è mio!”

8 Ci sono riforme istituzionali urgenti da realizzare per restituire agli italiani un clima più sereno e coeso, prima tra tutte: la moviola in campo.

7 Mi compiaccio che la mia elezione, per quanto svolta in periodi così complessi, abbia avuto uno svolgimento più breve di un’altra scelta che ha recentemente tenuto con il fiato sospeso la nazione: quella di Jonás Berami con Rama Lila.

6 Ringrazio il mio predecessore per essersi dimesso all’inizio del 2015 così da evitarmi d’iniziare il mandato con un palloso discorso di fine anno.

5 Rinuncio all’auto blu, utilizzerò gli F-35.

4 Un’esortazione a tutti gli italiani per bene: State senza pensier.

3 Ringrazio il governo dei rottama tori per aver scelto l’usato garantito.

2 Cercherò e promuoverò il dialogo con tutte le parti sociali proprio come hanno fatto i miei predecessori con Cosa Nostra.

E al numero uno della Top Ten delle cose che purtroppo non sentiremo dire dal nuovo Presidente della Repubblica c’è:

1 Un sentito quanto doveroso ringraziamento va ad una figura discreta ma sempre presente nella mia vita: Comitato!

Leggi anche

Pasquetta con chi vuoi – La guida

Questo pezzo è contenuto nel libro I cuochi TV sono puttane di Adelmo Monachese, edito …

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi